SWEET SWEET HOME





......................................BENVENUTO NELLA MIA CASA..................................................................



Non so come tu sia riusciuto a trovarla. Che sia stato il fato o una forza misteriosa a permetterti di raggiungere questo riparo non ha importanza. Entra e riposa le membra stanche dal lungo vagare. Accetta senza remore quel po' che posso offrirti e, nell'andar via porta con te nel mondo un po' della serenità che qui vi regna.


giovedì 3 aprile 2014

REAL BLOGGER……………. Arrivo della primavera, il dietro le quinte di un post

 

L’aria tiepida, il dolce canto di un uccellino, il volo di decine di farfalle colorate…. tutto intorno a noi annuncia che la bella stagione è ormai arrivata e con essa la voglia di cambiamenti. Un abitino nuovo, un taglio di capelli più sbarazzino, spostare un mobile, acquistare un cuscino nuovo o semplicemente riadattare una vecchia gabbietta che avevamo  in soffitta, a volte basta poco per darci quella sensazione di rinnovamento. Un momento a pensarci bene tanto poco non direi se per ottenere questa foto ho creato un caos indescrivibile in tutta la stanza.

 

 

DSC_9730l

 

Guardando affascinata le immagini che sbucano dalle pagine dei miei blog preferiti mi sono spesso chiesta, ma come faranno queste blogger ad avere le case sempre belle in ordine, le stanze piene di luce naturale,  eppure gran parte di loro hanno un lavoro, una famiglia da accudire e a volte anche bambini piccoli da seguire. E’ mai possibile che solo io non arrivi più star dietro a tutto? Per fare un post devo organizzarmi per tempo, non riesco mai a decidere cosa fotografare preparo tante cose e poi comincio con il metti e togli, questo è troppo alto, questo non si vede, questo colore è troppo forte ecc ecc. Trovare la luce giusta per me che non sono una brava fotografa non è facile e non sempre riesco a fare degli scatti decenti,  per non parlare del caos che combino in casa quando realizzo un cosiddetto set fotografico. Mi stavo quasi convincendo che la causa della mia inefficienza  fosse dovuta all’età che avanza quando mi capitò sotto gli occhi un post della mia amica Diana del Blog Apple pie and shabby style la quale, candidamente, ammetteva di non essere una super donna che riesce a tenere tutto sotto controllo, ma di essere una donna normalissima ne meglio ne peggio di tutte le altre.  Oh  mamma ! Adesso mi cade un mito pensai subito tra me, la mia amica Didi una donna normale ?? Ed io che la credevo una super eroina come quella dei film  alla quale basta dare uno sguardo e tutti gli oggetti fuori posto magicamente prendono vita e ognuno riprende la sua giusta postazione. In pratica Diana dichiarava di essere una Real blogger e a dimostrazione di ciò che affermava aveva inserito nel suo post una foto del dietro le quinte ossia di come era ridotta la casa prima degli scatti ufficiali del post.

DSC_9699L

 

Ragazzi che sollievo! Non riuscirete mai a capire che bella sensazione sia stata , per me, quella di sapere che anche le altre blogger hanno i miei stessi problemi. Leggendo quel post mi sono rincuorata e ho pensato che forse , qualcuna di voi, vedendo il caos che regna in casa mia possa almeno tirarsi su di morale.

 

DSC_9702L 

Quello che vedrete in queste foto sono normale routine di quando allestisco un set fotografico per un post o per il catalogo del mio negozio online di oggettistica e decorazione per la casa.Volendo dare una veste primaverile alla mia casa ho recuperato dalla soffitta una gabbietta di legno bianca dalla forma un po’ particolare

 

DSC_9704L

 

Adoro le gabbiette in modo smodato e da qualche anno a questa parte sono stata colpita da una forma rarissima di birdite acuta dalla quale non riesco più a venirne fuori. Naturalmente la birdite comporta anche l’acquisto o il recupero di un certo numero di nidi , uova ed uccellini vari.  Per dare una nota di colore in più ai vecchi nidi inserisco sempre piccoli ciuffetti di muschio fresco tra  i rametti che lo compongono. Vi lascio immaginare quanto terriccio e aghi di pino mi ritrovi in giro per la stanza una volta ultimato il lavoro.

 

DSC_9707l

 

Come potete vedere sul tavolo regna il caos più completo . Ci trovate di tutto e di più dagli uccellini  alle varie fustelle, dalle stoffine con delicati decori floreali ai cartoncini di vario tipo usati per realizzare leggiadre farfalle con la mitica big shot. Farfalline che ho usato per decorare la gabbietta e darle un’aria più allegra.

 

DSC_9705l

 

 

Le stupende peonie appena raccolte dal mio giardino con le quali ho realizzato un bouquet da mettere dentro la birdcage e naturalmente tanto fogliame di scarto. Insomma oggi vi ho mostrato tutto quello che in altre occasioni  non avreste mai potuto vedere in quanto attentamente tenuto fuori dalla portata dell’obbiettivo fotografico.

Allora ditemi siete curiose di scoprire il dietro le quinte degli altri blog che hanno aderito all’iniziativa “ Real Blogger” e scoprire come sono nate le loro stupende foto ?

 

eccovi l’elenco completo

Diana : http://www.applepieshabbystyle.com/
Francesca: http://passionedeco-francesca.blogspot.com/
Anna: http://ultimissimedalforno.blogspot.it/
Eugenia: http://my-new-old-life.blogspot.it/
Elle: http://limonestracciatella.blogspot.it/
Mara: http://home-shabby-home.blogspot.it/
Manuela :http://www.myroseinitaly.com/
Gloria: http://www.villavillacolle.net/
Soribel : http://lullaby-coccinellalaboriosa.blogspot.it/
Manuela: http://pinkfrilly.blogspot.it/
Lisa : http://shabbypassion.blogspot.it/
Sofia: http://pensieriromantici.blogspot.it/
Marzia: http://curiositacreative.blogspot.it/
Giovanna: http://giovy75.blogspot.it/
Carla: http://www.vivreshabbychic.com/
Giovanna M: http://www.mammadilettante.com/
Silvia: http://joyshabby.blogspot.it/
Gilda: http://wwwsweetsweethome.blogspot.com/
Grazia: http://www.erbaviola.com/
Gaia http://www.alices-adventuresinwonderland.com/
Clara: http://cannellaemele.blogspot.it/
Anna: http://meravigliosofrenchchic.blogspot.com/

 

 

Spero vi siate divertite a leggere dei post diversi dal solito vi aspettiamo tra 4 giovedì con

“Real blogger”

Felice giornata a tutte

Gilda

 

 

sabato 22 marzo 2014

VITA NUOVA IN SOFFITTA……………….tra vecchi ricordi e corso di recupero oggetti con tecnica shabby

 

Mentre salgo le scale sfioro lentamente la ringhiera, istintivamente ritraggo la mano, il corrimano è freddo… quasi gelido nonostante sia ormai primavera. All’improvviso un guizzo, un lampo di luce squarcia la penombra del pianerottolo e mi ritrovo in un attimo nel passato. Le note di una vecchia canzone aleggiano nell’aria, una bimba magrolina scruta da dietro la porta una giovane donna che rassetta la cucina. Gli occhi le brillano di quella luce speciale che le illumina lo sguardo quando sta per compiere una delle sue marachelle. A passo felpato si avvia lungo la vecchia scala di legno che porta alla grande soffitta. Lentamente sale i primi 3 gradini, ora bisogna stare attente, il 4 ed il 6 gradino scricchiolano anche se solo ci passa Romeo, il panciuto gatto nero di Frau Muller e lei pesa ben di più di un gatto. A dire il vero quel bel micione non si chiamava Romeo, ma essendo una fan degli Aristogatti per lei lui era e sarebbe sempre stato “Romeo er mejo der Colosseo”. Alcune ciocche dei lunghi capelli biondi sfuggono ribelli dallo chignon, tenuto su con un grosso fiocco azzurro ed il visino, pieno di lentiggini, diventa sempre più rosso per il grande sforzo di arrampicarsi sulla robusta balaustra di legno. Valeva ben la pena di sopportare tanta fatica per evitare lo scricchiolio del gradino che avrebbe immediatamente allertato l’orecchio super sensibile della mamma. Poi, finalmente davanti a lei, appare la grande porta che le avrebbe permesso di entrare in un mondo incantato. Nella grande soffitta herr Wenberg ( il datore di laro dei suoi genitori) custodiva vecchi oggetti di famiglia ormai dismessi e fuori moda. Un vecchio cavallo a dondolo con la coda grigia a cui mancava l’orecchio destro, libri , quadri , armadi giganti, librerie, vecchi bauli riempiti di tanti oggetti strani di cui lei poverina non aveva la benché minima idea di a cosa servissero, ne tanto meno poteva chiederlo alla mamma perché avrebbe inevitabilmente scoperto che non aveva mantenuto la parola data. Eh si ! Per lei la grande soffitta era off limits da quando, per raggiungere una vecchia bambola, si era arrampicata su un comò usando i cassetti come scalini, ma, essendo il mobile ultracentenario, uno dei cassetti si era sfondato sotto il suo peso e lei era rimasta imprigionata con una gamba. Solo il suo pianto disperato l’aveva salvato da una sonora sculacciata. Ma quel mondo fatto di vecchi mobili e odore di cedro era per lei un’attrattiva molto forte tanto da rischiare ogni volta di prenderle di santa ragione dalla mamma. Improvvisamente l’abbaiare di un cane mi riporta alla realtà ed un sorriso mi affiora sulle labbra ricordando le mie scorribande nella vecchia soffitta in Germania. Ah se potessi avere adesso tutti quei vecchi mobili di herr Wenberg ! Saprei ben io, come dar loro nuova vita. Carta vetro, pennelli, vernici dai colori polverosi, tanto olio di gomito e vai con lo shabby!!! Chissà che meraviglie sarebbero venute fuori, e voi avete dei vecchi mobili in casa, magari dimenticati in soffitta o in cantina? Vi piacerebbe recuperarli dando loro nuova vita rendendo così le vostre case più calde ed accoglienti senza spendere un patrimonio? Allora state bene a sentire ho giusto giusto un progetto che fa al vostro caso:

L’Associazione Culturale Passione Shabby organizza un corso base per apprendere i segreti del recupero di vecchi oggetti con la tecnica dello shabby classico.

 

prova 3r

Proverò a rispondere in anticipo alle domande più usuali che vengono rivolte in queste occasioni

Quando e dove avrà luogo il corso ?

 Il primo corso si terrà il 6 Aprile prossimo presso la Fazenda San Paolo in località Dragonara di San Giovanni Teatino a due passi dall’uscita autostradale Pescara Ovest – Chieti in prossimità dell’IKEA

Come si svolgerà il corso e cosa imparerò?

Con tutti i partecipanti ci ritroveremo alle 9,30 presso la Fazenda San Paolo per una piccola colazione che ci permetterà di conoscerci un po’ meglio prima di iniziare il corso.

Sarà nostra premura accompagnarvi per mano alla scoperta dei vari tipi di legno utilizzati per realizzare i vostri mobili e delle tecniche più appropriate al loro recupero. Imparerete che tipi di pennelli utilizzare in base all’effetto finale che vorrete ottenere. Vi avvieremo alla scoperta del regno delle vernici, cere antichizzanti e non, le quali oltre che a proteggere il vostro mobile renderanno il suo aspetto più piacevole sia alla vista che al tatto.

Il corso verrà interrotto per una breve pausa pranzo per poi terminare intorno alle ore 18,00

Cosa devo portare?

Voi dovete farvi carico di portare solo un piccolo mobile, potrebbe essere un comodino, un tavolino, una specchiera, uno sgabello, una piattaia insomma un oggetto non molto grande e non tarlato e soprattutto tanta voglia di shabbare a tutto il resto pensiamo noi . Vi preghiamo cortesemente di inviare, al più presto, una foto dell’oggetto che volete recuperare.

Chi terrà il corso ?

Il corso sarà tenuto da Gilda Paolucci una delle sei socie fondatrici dell’Associazione Culturale Passione Shabby

Bene a questo punto mi sembra di avervi detto tutto se avete ulteriori domande da fare non esitate a contattarci

per info e costi :

Gildapaolucci@gmail.com

Un grosso abbraccio e felice W.E a tutti

Gilda

giovedì 20 febbraio 2014

CAMPAGNA ISCRIZIONI ASSOCIAZIONE CULTURALE PASSIONE SHABBY


Un cielo terso, finalmente sgombro da nubi…. un leggero alito di vento….il dolce canto di un uccellino…… tutto sembra annunciare l’arrivo imminente della primavera e con essa il risveglio della natura.
 
DSC_9532
 

Con l’approssimarsi della bella stagione anche Passione Shabby, l’Associazione Culturale no profit di cui sono socia fondatrice insieme ad altre a cinque splendide donne abruzzesi, si prepara ad affrontare nuovi ed importanti obbiettivi. Lo scopo della nostra Associazione (qui) , nata nello scorso maggio (qui), è quello di divulgare la conoscenza dello stile Shabby Chic in Italia attraverso la creatività e la manualità femminile ed è a questo scopo che stiamo approntando un grande Data Base nazionale dove confluiranno i nominativi, di tutte le creative e non, che aderiranno alla nostra Associazione. Quando all’inizio dell’anno vi annunciavamo su Facebook che le future protagoniste di Passione Shabby sareste state tutte voi, non erano parole dette a caso giusto per dire, in quei giorni stavamo già buttando giù le basi di questo grande progetto che ci vedrà lavorare tutte insieme fianco a fianco. Il ruolo di Passione Shabby sarà quello di segnalare e mettere in contatto le nostre associate con esercizi commerciali che intendono avvalersi della loro creatività al fine di realizzare eventi, manifestazioni e corsi per apprendere le varie tecniche presso le loro sedi. Di mettere a disposizione delle amanti dello Shabby Chic un elenco di attività commerciali dove poter effettuare i propri acquisti o dove sostenere dei corsi per imparare tecniche varie come il recupero di mobili ed oggetti con la tecnica Shabby, cucito creativo, cake design, flowers design insomma tutto ciò che ha a che fare con la creatività. Grazie ad una speciale convenzione tra l’Associazione Culturale Passione Shabby, negozi specializzati in diverse merceologie, ristoranti, B&B e Maison de Charme sarà possibile, da parte delle nostre associate, fare acquisti, gustare del buon cibo e rilassarsi in ambienti confortevoli a prezzi scontati riservati esclusivamente al loro.
 

PIEGHEVOLE.psd



 

 


Noi di Passione Shabby ce la stiamo mettendo tutta, ma per far sì che si possa realizzare questo grande progetto abbiamo bisogno di tutte voi, nessuna esclusa. Nel corso di questi mesi (qui)avete avuto prova di cosa 6 donne decise, ma soprattutto amanti di questo stile sono state capaci di realizzare (qui), ora chiudete gli occhi e provate ad immaginare cosa potremmo realizzare se ci unissimo tutte in un progetto comune. Non abbiate timore, non siate timide il mondo sta aspettando solo voi e la vostra grande voglia di creare. Qui ci sono dodici mani pronte ad afferrare le vostre per aiutarvi a salire su questo treno in corsa… perderlo sarebbe un vero peccato. Per ulteriori informazioni, per la richiesta dei moduli d’iscrizione e statuto costitutivo dell’Associazione si prega fare richiesta al seguente indirizzo di posta :
Nella speranza di avervi fatto cosa gradita ora vi lascio e torno al mio lavoro dove, marito e figli , minacciano di sostituirmi con una bella segretaria dell’Est Europeo con gli occhi azzurri e soprattutto alta 1,80 mt
Un grosso abbraccio
Gilda

lunedì 30 dicembre 2013

UN ALTRO ANNO SE NE VA…….

 

Il tempo corre veloce, appena un attimo fa era ieri e tra un po’ sarà già domani. Il caldo sole dell’estate ha, dapprima, lasciato il posto alle tenui nebbie autunnali ed ora ad un flebile sole invernale, i cui tiepidi raggi riflettendosi sui candidi manti di brina inondano il mattino di mille bagliori.

 

DSC_9116FR1

 

Come un leggero alito di vento è giunto il Natale accompagnato da deliziose fragranze di cannella, bucce d’arancia, pino e muschio fresco.

 

DSC_9238Fr

 

Le case si son vestite a festa per accogliere degnamente un piccolo bambino, nato in una umile stalla e che dorme beatamente cullato dalle braccia della sua mamma.

 

DSC_9229FR

 

Era Natale solo qualche minuto fa…. ed adesso al mio portone c’è già il Nuovo Anno che bussa prepotentemente.

 

DSC_9329FR

 

Si presenta alla mia porta tutto sfavillante, sfoggiando il suo abito migliore e non appena apro l’uscio per lasciarlo entrare stappa, con un botto assordante, una bottiglia di buon spumante.

 

DSC_9278FR

 

E’ giovane, pieno di vitalità è con tanta voglia di dimostrare che lui sarà migliore dell’anno che l’ha preceduto. Gli dico subito di non far promesse che non potrà mantenere, non mi interessano feste e lustrini e gioielli, ne tanto meno vorrei la Luna.

 

DSC_9305FR

Certo mi piacerebbe tanto che il tempo si fermasse per un momento, solo pochi istanti per lasciarmi riflettere e capire cosa farne del tempo che mi resta. Purtroppo il tempo attraversa la mia vita in modo imprevedibile come un anarchico sessantottino, ed io mi ritrovo a rincorrerlo rimbalzando da una parte all’altra come una biglia in un vecchio flipper. Eh sì ! Il 2014 è ormai arrivato e tutti starete pensando al modo migliore per festeggiare il suo arrivo, tanti sono i propositi, tante le speranze che il mondo intero ripone in lui. Per quanto mi riguarda ho un unico desiderio da esprimere, che questo 2014 regali a tutti noi solo Pace, Amore e tanta Serenità.

Felice anno nuovo !

Gilda

 

L’oggettistica riprodotta nelle foto sono del nostro negozio online : http://www.sweetsweethome.it/

sabato 23 novembre 2013

PASSIONE SHABBY……..dalla procreazione alla nascita




Stanca ed un po’ frastornata mi aggiro per gli ampi saloni di questo luogo così pieno di storia, un luogo magico….. sono incantata dalla maestosità delle volte ad arco e dal fantastico panorama che si osserva dalle ampie vetrate. 
DSC_8528r
Sono trascorsi ormai sei lunghi mesi da quella sera in cui, insieme alle mie stupende amiche Mirtia Razzi, Silvia Falcone, Stefania e Gilda Santobuono e Maria Grazia Piccirilli, abbiamo dato vita ad una associazione alla quale abbiamo dato il nome di Passione Shabby.
 
DSC_8538r
Mi piace ripensare a questo periodo, come ad un periodo di gestazione e proprio come una donna che si prende cura del bambino che porta in grembo, così noi sei ci siamo presi cura dell’embrione di Passione shabby e da buone mamme già fantasticavamo su una grande festa da organizzare per presentarla a tutti voi.
DSC_8531r
Ma chi invitare a condividere con noi questa esperienza? Avendo uno spazio limitato, siamo state costrette ad effettuare una selezione delle centinaia di creative che, dietro suggerimento di alcune di noi, avevamo inserito in un primo e lunghissimo elenco.
DSC_8536r
Ora non restava che fare gli inviti, ma chi di quelle creative avrebbe accettato la nostra proposta? Chi ci avrebbe accordato la sua fiducia affidandosi a sei donne inesperte, ma con tanta passione per lo shabby da sfidare il mondo intero? 
DSC_8547r
Tanti dubbi ci attanagliavano la mente, ma dopo solo qualche giorno dall’invio delle lettere d’invito avevamo già completato la rosa delle espositrici .  
DSC_8546r
Nel frattempo, come una mamma coscienziosa fa la prima ecografia, anche noi abbiamo voluto vedere come cresceva la piccola “Passione Shabby” e così ci siamo recati da un medico un po’ speciale… un fantastico trabocco sull’azzurro mare di Vasto. Ancora adesso, al ricordo di quel giorno mi tremano le gambe dall’emozione e subito come una primipara orgogliosa mostra la prima ecografia del suo bambino noi vi abbiamo mostrato le foto della nostra “piccolina” scattate in quell’occasione.
DSC_8543r
Intanto i mesi passavano veloci e bisognava pensare a come dare l’annuncio della venuta alla luce di Passione shabby . Telefono alla mano abbiamo contattato decine e decine di testate giornalistiche, ma come pronunciavamo la parola Shabby chic ci cadevano giù le braccia. Quasi nessuno sapeva cosa fosse lo shabby chic e allora giù a spiegare che è uno stile che arriva dagli Stati Uniti ecc. ecc.
DSC_8541r
Non sappiamo ancora se sia stato il nostro entusiasmo contagioso o forse la passione che mettevamo nell’esporre i nostri progetti, fatto sta che siamo riuscite a catturare perfino l’attenzione di testate giornalistiche molto importanti quali  Il Centro, Rai 3 ed il Messaggero. La cosa più sconvolgente, comunque, è stato quando l’assessore alla cultura di Lanciano ci ha convocate per una grande conferenza stampa indetta dal suo ufficio il giovedì precedente la manifestazione. Mamma che emozione! Per fortuna eravamo sedute, temevo di stramazzare al suolo da un momento all’altro e quindi per evitare di fare brutte figure mi sono tenuta quasi tutto il tempo aggrappata alla seduta della sedia.
DSC_8498r
Nel frattempo è arrivato ottobre, tutte eravamo curiose di vedere come stava crescendo la piccola Passione Shabby e per rendercene conto abbiamo pensato di fare un altra “ ecografia “ recandoci questa volta da una dottoressa speciale chiamata anche la madre d’Abruzzo ossia i monti  “Majella”. Osservando la nostra creatura che cresceva a vista d’occhio ci siamo rese conto che era giunto il momento di organizzare materialmente l’evento che avrebbe permesso a tante persone di conoscere dal vivo Passione Shabby.
DSC_8381r
Non restava altro altro da fare che allestire le scenografie all’interno dei saloni millenari del Diocleziano. Qui oltre che mamme in trepida attesa ci siamo trasformati tutti (mariti, parenti ed amici vari compresi )  in elettricisti, falegnami, boscaioli, arredatori, decoratori…insomma chi più ne ha più ne metta. Man mano che scaricavo dal furgone voliere giganti, mora clock, tavoli, credenze, piatti ecc. ecc. ripensavo al magazzino del mio negozio online ,Sweet Sweet Home, che si era svuotato come se ad una grossa cisterna piena di liquido avessero aperto il rubinetto che sta sul fondo. Dopo mesi, finalmente, ero riuscita a vedere un pezzo di pavimento del mio magazzino, peccato però che dopo l’esposizione di passione shabby avrei dovuto riportare tutto a casa e li sarebbero incominciati i problemi per come stivare tutti gli oggetti che avevo acquistato per rendere indimenticabile questo evento.

DSC_8548r
Ed eccoci arrivati al fatidico 16 novembre, giorno di apertura dei cancelli di “Passione shabby”.  Con le gambe un po’ tremolanti, la gola secca ed il battito cardiaco accelerato sei mamme orgogliose erano pronte ad accogliere a braccia aperte gli ospiti e a mostrare a tutti la loro splendida creatura
DSC_8544r
Poi pian piano, alla spicciolata sono arrivate le prime espositrici è qui una gioia fuori del comune mi è esplosa dentro. Finalmente riuscivo a dare un volto, un sorriso a tutte quelle fantastiche donne che conoscevo da anni, ma solo virtualmente . Non ci sono parole per esprimere le sensazioni provate in quei momenti magici, ma questa è un’altra storia e ve la racconterò la prossima volta. Ora vi lascio, devo avervi già annoiato tanto con tutte le mie ciance.
Un grosso abbraccio e a presto
Gilda

giovedì 31 ottobre 2013

ARRIVEDERCI OTTOBRE…….colazione in attesa di Passione Shabby

 

Le bianche ortensie, che regalavano luce al terrazzo, hanno ormai assunto il caratteristico colore verde screziato dai caldi colori del prugna e del ruggine.

 

DSC_8312a

Le eriche, finalmente ricoperte di migliaia di piccoli fiorellini, rallegrano la stanza mentre il delicato profumo del the al gelsomino mi avvolge, regalandomi una piacevole sensazione di benessere.

 

DSC_8314

  Assaporo lentamente un dolcetto pensando al tempo che scorre via veloce, anche Ottobre oggi ci lascia. L’animo si intristisce, ma solo per un attimo, perché la mente corre ancora più veloce del tempo e pensa già al 16 novembre.

 

DSC_8313

Già, il 16 novembre, una data che resterà indelebile nella mia mente. Il giorno in cui la nostra creatura “Passione shabby” , nata dalla caparbia volontà di 6 donne abruzzesi, aprirà i suoi battenti per incontrare tutte le appassionate di questo stile nella prima mostra mercato nazionale interamente dedicata allo shabby chic.

 

DSC_8315

Nei locali medioevali dell’auditorium Diocleziano, in una magica atmosfera natalizia aspettiamo tutti voi per dare vita ad una grande festa dove la parola d’ordine è

SHABBY !!

Ora devo lasciarvi il lavoro mi attende, mio marito minaccia di licenziarmi mentre i miei figli stanno proponendo di mettere un’inserzione sul giornale per selezionare una contabile dei paesi dell’est con un fisico mozzafiato se non mi do una calmata con i miei progetti shabby.

Ciao a presto

Gilda

9888_626146577416455_818737279_n

martedì 22 ottobre 2013

PICNIC AUTUNNALE……..ASPETTANDO “PASSIONE SHABBY”



Tutto intorno è pace… silenzio assoluto, interrotto solo dal fruscio di una leggera brezza che cullando le foglie, ormai stanche, le adagia sulla nuda terra dopo l’addio ai rami che a primavera le hanno visto nascere .

1
Lentamente il verde sta cedendo il passo a colori più sgargianti e tutta la natura si tinge di oro e di rosso.

2
Cespugli di bacche vermiglie, fanno bella mostra di se davanti alla tenda che più tardi accoglierà qualcuno per un riposino pomeridiano.

3
Una vecchia coperta della nonna e dei soffici cuscini di lana lo renderanno ancora più gradevole, considerato che per questo picnic autunnale siamo saliti a quota 1500 mt sul livello del mare .

3b
Ebbene sì , volevamo stupirvi ( senza effetti speciali, per quelli dobbiamo ancora attrezzarci) e allo stesso tempo volevamo farvi conoscere un po’ del nostro amato Abruzzo.
 
4p
Cercavamo un posto speciale dove potervi ospitare tutti se pur virtualmente. Dopo le splendide serate estive che hanno visto protagonista Passione Shabby  su un fantastico Trabocco nella riserva di Punta Aderci (Vasto) e al Tempio di Venere nei pressi di Fossacesia, la scelta è caduta su La Valle del Sole nei pressi di Pizzoferrato .

5
Il ridente paesino sui monti dell’alto Chietino ci ha dato il suo benvenuto accogliendo l’associazione “Passione Shabby” con un caldo sole ed un’aria mite, più che autunno sembra essere in primavera inoltrata.
6
L’area picnic è deserta,  se non fosse per alcuni escursionisti accampati con il loro camper, che però lasciano quasi subito il parcheggio per una passeggiata sui monti. 

7
Abbiamo solo l’imbarazzo della scelta sui tavoli da occupare per il nostro picnic.

8
Mentre alcuni mariti preparano il Barbecue , noi shabbyne ci armiamo di bacchette magiche ed in men che non si dica il tavolo è pronto.

9
Un menù molto vario che va dalla crema di zucca con crostini a diversi tipi di salumi, dai formaggi da gustare con miele e marmellate varie alle torte salate di ricotta e pere, una fantastica grigliata accompagnata da sottaceti rigorosamente fatti in casa..

11
Golosi come siamo non potevano certo mancare frutta di stagione e dolci:  torta di noci, torta alla nutella, apple pie, e canestrelli hanno reso ancora più dolce questa splendida giornata.

12
Trascorrere un’intera giornata all’aperto in compagnia di persone fantastiche non ha pari, se poi queste persone sono appassionate di shabby come me beh allora è goduria allo stato puro.
 
13
Tra scambi di idee, consigli, ricette, nuove proposte per progetti da realizzare come associazione Passione Shabby , barzellette e battute varie il tempo è volato via senza che ce ne accorgessimo.

14
A ricordarcelo, ormai al tramonto, ci hanno pensato i nostri fantastici mariti che prima o poi Papa Francesco proclamerà “Santi”, visto quello che devono sopportare con delle mogli matte come noi.
 
DSC_8250a
Ora vi lascio, sono le quasi le tre di notte e vorrei dormire almeno un paio d’ore prima di dovermi alzare per andare a lavoro. Considerate come stanno andando ultimamente le cose, probabilmente non riuscirò a scrivere molto presto un altro post, vi do quindi appuntamento al 16 e 17 novembre a Lanciano (CHIETI) per  Passione Shabby, la prima mostra mercato Italiana interamente dedicata allo shabby chic. Vi aspetto a braccia aperte per festeggiare tutte insieme.
Un grosso abbraccio
Gilda

giovedì 22 agosto 2013

IN SVEZIA SULLE TRACCE DEI MIEI GIALLISTI PREFERITI

Non so voi, ma io da qualche anno non sopporto più il caldo...sarà colpa delle nostre estati che diventano sempre più torride o sarà colpa dell'età che avanza?? Fatto sta che non potendone più abbiamo deciso di andarcene per un paio di settimane al nord. Così preso maglioni e giacche a vento, rifornita la cambusa del camper ed inserite le coordinate sul navigatore  siamo partiti alla scoperta di una terra magica la
Svezia.
 
 
DSC_7085ar
 
Paesaggi mozzafiato costellati da piccoli villaggi di pescatori dove la vita scorre lentamente, lepri e conigli gironzolano liberamente nei giardini e nei parchi cittadini, insomma abbiamo fatto un tuffo nella natura incontaminata.....in mare assolutamente no, nonostante fossimo a luglio non ho osato neanche infilarci il mio piedino da fata.
 
g
 
Scorrazzare beatamente per la Scania tra Malmoo ed  Ystad sulle tracce del commissario Wallander, personaggio uscito dalla penna del famoso scrittore Henning Mankell …..
 
DSC_7032a
 
vagare tra le stradine di una ancora assonnata Fjallbacka , immebriati dal profumo delle rugose e constatare l'eccezionale bravura di Camilla Lackberg nel descrivere la vita del tranquillo paesino di pescatori, per una appassionata di gialli come me, è stato il massimo.
 
DSC_7113ar
 
E' stato come essere catapultata nella trama di un suo libro, ogni volta che giravo un angolo mi aspettavo di imbattermi nel mitico detective Patrik Hedström intento a risolvere un caso di omicidio o magari portare a passeggio sul molo la sua piccola Maja.

DSC_7116a2
 
Ammirando la vita tranquilla di questo splendido paesino capisco quanta fervida immaginazione ci vuole per vederlo teatro di tanti delitti, solo la mente geniale di un grande scrittore può convincerci che tutto quello che leggiamo sia effettivamente accaduto.

DSC_70992ar
 
Giallisti a parte, la Svezia riserva ai suoi visitatori numerose sfaccettature. Oltre alla natura che regna sovrana, potrete visitare centinaia di mostre e musei e magari andare ad uno dei tanti concerti o spettacoli teatrali che si tengono un po’ dappertutto anche nei villaggi più isolati. Ora devo lasciarvi purtroppo il commercialista mi aspetta.
Felice serata a tutti
Gilda